Codigos De Milonga

CODIGOS DE MILONGA

– In sala – In sala si parla piano per non disturbare la musica e i ballerini. Si invita a ballare con mirada (incrocio di sguardi tra uomo e donna) e cabeceo (piccolo cenno della dama che acconsente al ballo), dal proprio posto, senza andare di fronte alla ballerina. L’uomo non insiste nella mirada se la dama non lo ricambia.
– In pista – Quando si entra in pista si presta attenzione a non disturbare le coppie che già ballano. In pista si balla muovendosi in senso antiorario, in circoli concentrici, possibilmente senza cambiare “corsia”. Non si sorpassa, ma se proprio c’e il bisogno, lo si fa sulla sinistra della coppia che precede. I più esperti ballano lungo il bordo pista ed i meno esperti all’interno. E’ responsabilità del ballerino che segue controllare la giusta distanza dalla coppia che precede. Se accidentalmente due coppie si urtano, l’uomo chiederà scusa all’altra coppia, indipendentemente dalla causa. Tra un brano e l’altro l’abbraccio si scioglie ed è cortesia scambiare due chiacchere con la/il partner per qualche attimo. Durante il ballo non si parla. A fine tanda il caballero riaccompagna la dama alla suo tavolo. Durante la “cortina” tra una tanda e l’altra la pista va liberata completamente.
– Il ballo – Lunghezza dei passi e figure devono essere ben proporzionati all’affollamento della pista, per non disturbare altre coppie ed evitare urti. Il gomito sinistro del ballerino va tenuto rivolto verso il basso. Sono molto sconsigliati boleos alti, ganci esterni e figure che richiedano troppo spazio. Sarà cura del caballero guidare il ballo in modo adeguato alle capacità della dama.